venerdì 24 ottobre 2008

acque morte


sono giorni strani, si affollano pensieri nella mia testa e mi sento un po' come questo kimono.
ovviamente visto che sta arrivando il 2 novembre e giusto per citare Nicolò, ci piazziamo un bel memento mori anche qui, che fa sempre bene.

Dato che non posso cambiare la data del mio compleanno, festeggeremo con un'altra scusa, ma se chiunque dei NUMEROSISSIMI lettori di questo post (nonché di questo blog) volesse unirsi al Morte Party sarà il benvenuto.
E non parlatemi di Halloween. La vera festeggiata ha una calzamaglia integrale nera, ed è tutto molto SOBRIO. Che vivere in una casa con i colori di una Big Babol mette già alla prova a sufficienza la mia tolleranza.

4 commenti:

Nicolò Pellizzon ha detto...

Io alla festa ci sono. Invito tutti.
Ian Curtis, Nick Cave, e i Dead Can Dance. Le tute nere le porto io assieme alla torta decorata con ossa umane!

Eta ha detto...

Posso sinceramente capire il tuo dolore nel sopportare i colori di una Big Babol. Mi dispiace. Ti sono vicina. Anche per la festa, però. Anche se a chilometri di distanza...

Arthur Cravan ha detto...

buon party, saluti dall'oltretomba

fleo ha detto...

potevi dirmelo prima.. ma sei scappata, tu, da me...

ti ritrvo per caso.. haha non puoi sfuggire!!